Ratafià

Liquori

Grappe

Sambuco

Sambuco

con Grappa di Uva Americana.

Scherzi della natura: dell’albero, foglie e scorza sono usate per farmaci dermatologici, non per uso interno, contenendo pericolosi alcaloidi. Però, con il vino di sambuco si curano cistiti, reumatismi, artriti, mentre da fiori e frutti si ricavano dolci casalinghi, sciroppi, marmellate e frittelle. Tutta ‘roba’ (si fa per dire) che dobbiamo pur ingerire! Il midollo, poi, serviva nella strumentazione da laboratorio e in modellistica. Molto diffuso, il frutto matura a fine estate, ma noi utilizziamo solo il fiore, colto a fine primavera.

Il liquore è ottenuto macerando il frutto, per almeno 40 giorni, nella nostra grappa d’uva americana: un distillato ottenuto dalla fermentazione degli acini già deraspati. Conosciuta pure come “Uva fragola”, è una delle viti più antiche, in Europa, e grazie alla sua resistenza naturale possiamo coltivarla senza trattamenti fitosanitari, come prodotto “biologico”. La gradazione della grappa, con base al 40% di volume alcolico, è attenuata tramite aggiunta di zucchero e dalla macerazione stessa del frutto utilizzato per l’infuso.